Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Navigando nel nostro sito accetti l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più clicca qui

PARCO ARCHEOLOGICO di OSTIA ANTICA e NECROPOLI ETRUSCA di CERVETERI
Dom 06-05-2018 1 giorno € 58
Ingresso gratuito per tutti. Approfittatene!
Altre date disponibili:

Gallerie fotografiche:

Luoghi correlati:

Recensioni:

Comprende: viaggio in pullman; servizio guida ad Ostia Antica e Necropoli di Cerveteri; assistente di viaggio.

Non comprende:

Supplementi:

Riduzioni:

(da richiedere al momento della prenotazione) bambini fino a 12 anni non compiuti:15;


Documento:

Paesi: Italia;
PROGRAMMA sem giallo Confermato
Giornata unica Ostia
Partenza: ore 4.00 Civitanova Marche (Parcheggio Globo di fianco uscita casello autostradale); 4.15 Porto Sant’Elpidio (Piazza Virgilio nei pressi Torre Orologio); 4.30 Porto San Giorgio (Bar Italia); 4.40 Pedaso (Distributore Eni); 4.55 Grottammare (parcheggio auto di fronte casello autostradale); 5.05 San Benedetto del Tronto (Area La Sosta nei pressi casello autostradale); 5.15 Val Vibrata (casello autostradale). Tutti i punti di partenza saranno confermati con almeno 2 iscritti.

Viaggio con percorso autostradale via L’Aquila – Roma con sosta per la prima colazione libera. In prima mattinata arrivo ad Ostia Antica. A poca distanza da Roma, Ostia Antica mostra, attraverso il suo importante Parco Archeologico, un significativo esempio di urbanizzazione di età tardo repubblicana ed imperiale. Fu il PORTUS ROMAE, il porto militare e commerciale della capitale e del grandioso Impero romano. La visita guidata ci porterà alla scoperta della vecchia città entrando dalla via Ostiense che collegava la colonia a Roma. Si raggiungerà quindi l’area del Foro, centro della vita sociale e politica della città, il Teatro Romano, le Terme, le antiche botteghe. Visita inoltre dell’antica Necropoli con oltre 200 edifici funerari omogenei nella tipologia di costruzione. Le rovine di una città di circa 100 mila abitanti, mai più ripopolate dopo la devastazione dei Goti, ci consentiranno di esplorare e comprendere la vita e la realtà romane con immagini di angolazione diversa ma non meno efficaci di quelle di Ercolano e Pompei. Al termine della visita del Parco Archeologico, ci si sposterà nella zona vicina per ammirare il borgo medievale-rinascimentale, voluto da Papa Gregorio IV che trasformò questo abitato in una cittadella, Gregoriopoli, munita di mura, di un Castello e di un fossato per la difesa degli abitanti dalle incursioni saracene. Al termine della visita pranzo libero a Lido di Ostia, recente località balneare con un interessante Borghetto di Pescatori dalle tipiche case in legno costruite sulla sabbia. Tempo libero nell’area pedonale dove ci sono diversi locali di ristorazione e negozi. Nel primo pomeriggio proseguimento per Cerveteri, città di epoca etrusco-romana, dichiarata nel 2004 Bene Patrimonio dell’Unesco. Visita guidata della Necropoli della Banditaccia, la più importante di tutta l’Etruria per le sue tombe monumentali scavate o costruite nel tufo. Si tratta di monumenti unici, preziosa testimonianza di come le famiglie aristocratiche amassero mostrare la loro ricchezza e volessero continuare nell’aldilà uno stile di vita lussuoso. Sarà interessante camminare tra le strade della “città dei morti” e conoscere la storia, gli usi ed i costumi della civiltà etrusca. Al termine della visita inizio del viaggio di ritorno con sosta per la cena libera ed arrivo previsto intorno alle ore 23.

logo-fiavet geox-logo logoagenziesicure
Fondo di Garanzia

Offerte

offerteDai migliori Tour Operators! Selezioniamo continuamente per voi le migliori offerte dei principali tour operator e le proponiamo a prezzi vantaggiosi. Continua

Per le Agenzie

downloadI nostri viaggi per le Agenzie! Se gestisci un'Agenzia di Viaggi e vuoi collaborare con noi, visita questa sezione, scarica e pubblica il materiale. Continua

News

NewsIconLe ultime informazioni Visita questa sezione per informarti sulle ultime news dedicate a chi viaggia in Italia e nel mondo. Continua

Vai all'inizio della pagina